Il socio di minoranza

26 Giu Il socio di minoranza

Un’ importante associazione di professionisti chiede a Toro Investigazioni di controllare la condotta di uno dei soci di minoranza dello studio; si sospetta un atto di concorrenza sleale e conseguente distrazione di clientela. L’interessato, osservato dalle nostre unità operative per qualche giorno, si reca nella capitale assieme al figlio, giovane laureato. I due incontrano, all’insaputa dell’associazione di professionisti nostra committente, alcune aziende clienti ed ex dello stesso studio associato. Appuriamo che l’obiettivo del soggetto controllato è quello di introdurre il figlio come futura figura di riferimento; il giovane ha da poco aperto la partita iva avviando quindi una piccola realtà aziendale con la quale si sarebbe sostituito, nell’arco del breve tempo, all’associazione nostra committente. L’oggetto sociale della neo realtà è identico a quello dello studio associato nostro committente. Il nostro cliente ha ottenuto gli elementi probatori necessari per agire legalmente nei confronti del malintenzionato, bloccare il suo disegno illecito, allontanarlo dall’associazione e recuperare la clientela.



federpol-toro-investigazioni
kcb-security-manager-toro-investigazioni
federpol-toro-investigazioni

Nel 2016 Toro Investigazioni ha risolto 208 casi